A Cascina Farisengo, il primo Wedding Mystery Tour

Mistero, atmosfere magiche, sorprese, sorrisi e tanta emozione. Questi gli ingredienti che hanno condito il nostro primo Wedding Mystery Tour a Cascina Farisengo, ideato e realizzato in collaborazione con Anna del Social Vintage Mystery Tour lo scorso 24 novembre.

Come è nato il Wedding  Mystery Tour?

Abbiamo pensato di creare, divertendoci, un percorso  (tour appunto) all’interno di Cascina Farisengo alla scoperta di angoli nascosti, inusuali o che di solito non vengono utilizzati durante gli eventi o i ricevimenti di nozze (ecco perché mystery). Il tour è pensato esclusivamente per i futuri sposi (ecco perché wedding), sposi che ci hanno scelto, che hanno deciso di affidarsi a noi e che si sposeranno nel 2019 nella nostra location.
Obiettivo del tour, offrire delle idee e degli spunti per un matrimonio originale e sorprendente…

Materie prime locali e un pizzico di originalita’

Per creare la ricetta del nostro tour siamo partiti da un principio importante: utilizzare solo materiali, attrezzi e prodotti della cascina. Cosa scegliere di meglio se non qualche strumento del museo contadino? Quindi contenitori del latte, cestini delle uova, vecchie lanterne, carri agricoli, calessi ecc.? Poi siamo andati a prendere qualche oggetto dalla nostra soffitta, come poltrone e tavoli vintage e tanto altro ancora…

La creatività e la fantasia hanno fatto il resto

I risultati sono stati molto positivi. Le coppie intervenute (10) si sono divertite e sono state coccolate a dovere. E questo ci ha dato la conferma della bontà di un progetto e di un format diversi dal solito, che ripeteremo sicuramente anche nel 2019.

Il nostro percorso Wedding Mystery Tour

1) L’angolo relax

Metti due poltrone, un vecchio giradischi che suona, qualche sigaro e qualche cioccolatino… magari anche un bicchiere di whysky invecchiato et voilà il gioco è fatto.

Area_relax_vintage_wedding_mystery_tour_corticella_Cascina_Farisengo

Ad aggiungere magia, la scelta del luogo, il più antico della nostra cascina ovvero la vecchia corticella, e la presenza di una poesia d’amore molto speciale.

2) Tableau de mariage tema carrozze

Chi conosce un po’ Cascina Farisengo sa che abbiamo una collezione di 25 carrozze d’epoca, oltre a carri agricoli di vario tipo. Il tema delle carrozze si sposa quindi perfettamente con la nostra realtà.

Nel tableau che abbiamo ideato, a ogni tavolo corrisponde il nome di una delle carrozze della collezione… Brougham, Landau, Break, Tonneau, Fiacre e così via.

3) Un tableau giocato sullo spazio fisico

Qui, in quella che un tempo era la vecchia porcilaia, ci siamo davvero sbizzarriti e divertiti.

Immaginate che ci siano tante porte e che ognuna di queste rappresenti un tavolo. Aggiungete poi tanti elementi che possano ricordare la civiltà contadina per ambientare fino in fondo l’allestimento creativo. Ecco allora che una porta (tavolo) richiama il mondo della stalla tra contenitori del latte, rastrelli e seggiolini per mungere; un’altra rimanda alla cucina con setacci, mestoli e cestini; un’altra ancora richiama il grano tra misure, pale e rastrelli… volendo la lista potrebbe continuare: la tinaia con damigiane e botti, l’orto con cariola e strumenti di lavoro ecc.

4) Trova il tuo tavolo

Find your table…
Perché non movimentare un po’ il matrimonio con un gioco? Potrebbe essere divertente dire ai propri ospiti “Adesso dovete trovare il vostro tavolo”. Una sorta di caccia al tesoro… Per rendere tutto un po’ più scherzoso ma anche per stimolare la fantasia ci siamo quindi inventati questo gioco.

In un lato della porcilaia, di fronte a 4 porte chiuse, abbiamo chiesto ai futuri sposi di trovare il loro tavolo (nascosto dietro una di queste).
Le sorprese non sono mancate!!

5) Angoli romantici nel parco

Il nostro giardino è davvero romantico. Non soltanto perché è stato realizzato nell’Ottocento… Ma perché in tutte le stagioni è in grado di emozionare e regalare magia, soprattutto a una giovane coppia che sta per sposarsi.

Abbiamo quindi pensato di creare qualche piccolo angolo nascosto nel parco dedicato ai futuri sposi. Dei posticini che fossero intimi, esclusivi, solo per due. E che potessero regalare visioni mozzafiato… speriamo di esserci riusciti.

6) La casetta in mezzo al bosco

In mezzo al giardino di Cascina Farisengo c’è una casetta speciale, chiamata casina svizzera o casetta del cacciatore che di solito non è visitabile. L’abbiamo aperta e preparata per accogliere i futuri sposi che hanno così potuto ammirare un posto un po’ segreto, i suoi trompe-l’oeil e le sue finestre colorate.

Per l’occasione, abbiamo ricreato un tappeto di foglie di tutti i colori e decorazioni di aghi di pino con l’intento di portare un po’ di bosco dentro la casetta. I ragazzi sono entrati a gruppi per scegliere una tazza a loro piacere (gentilmente regalata da Anna e quindi in stile vintage) e cercare il piattino con sopra scritto il loro nome.

7) Merenda nel parco

Con la tazza in mano siamo scesi dietro alla casetta dove ci aspettavano due bellissime torte e del thè caldo. Per una merenda tutti insieme… all’aperto, nel bosco, nonostante fosse il 24 novembre!

8) Photobooth in carrozza

Perché non trasformare una delle carrozze d’epoca – la Mylord, tra le più eleganti – in un piccolo set fotografico? A due a due abbiamo fotografato i nostri sposi per lasciare loro un piccolo ricordo della giornata.

9) Limonaia d’autunno

La nostra limonaia è un posto incredibilmente bello e magico. Sempre. D’accordo, sono di parte… Ma vedendo le reazioni che ospiti, sposi e amici hanno entrando in questo angolo non penso di essere così distante dalla realtà.
Qui, abbiamo allestito il nostro vecchio bici-carretto del gelato con tantissimi fiori, bacche e tanto verde presi direttamente dal giardino e abbiamo creato un paio di angoli relax in stile autunnale.

10) Atmosfere magiche

A questo punto siamo andati a vedere l’ultimo allestimento, quello che a nostro avviso sarebbe risultato più magico ed emozionante…
Musica di sottofondo, solo lume di candele e luci soffuse, un’altalena che dondolava leggermente…
Inutile spiegarvi come lo abbiamo creato, lascio il racconto alle immagini!
Se volete vedere qualche video, su Instagram @cascinafarisengo, li trovate nella pagina in evidenza.

11) Guestbook

Abbiamo chiesto ai nostri sposi di lasciarci una frase, un commento sulla giornata. Raccogliendoli in un guest book originale. Alcuni dei messaggi che abbiamo ricevuto sono da incorniciare… GRAZIE!

Guest_Book
Guest_book_commenti_sposi

12) Bomboniera ai partecipanti

Come se fosse una piccola bomboniera, abbiamo regalato un vasetto di mostarda ai partecipanti con l’etichetta personalizzata… La mostarda era di Cascina Farisengo ovviamente!

Bomboniera_mostarda_Cremona_Cascina Farisengo

Volete saperne di più?
Contattateci: info@farisengo.it

Comments are closed.